Progetto San Donato, relazione annuale 2019

Progetto San Donato, relazione annuale 2019

Relazione II anno di attività della GSD International Nursing Academy (GSD-INA)-Fondazione Insieme per vita agli anni (IPERVITA) ( IRCSS POLICLINICO SAN DONATO)

Premessa
Il progetto GSD International Nursing Academy (GSD-INA) nasce dalla collaborazione e protocollo d’intesa tra Gruppo ospedaliero San Donato (GSD) e la Fondazione IPERVITA. La collaborazione verte nel creare occasioni formative su tematiche di rilevanza strategica per GSD, con collaborazioni internazionali. Il funzionamento e gli obiettivi strategici di GSD-INA sono stati recentemente divulgati nella pubblicazione di Caruso et al (2019)1, dove emerge la peculiarità data dalla creazione di un ecosistema (la GSD-INA) che inglobi eccellenze interne ed esterne a GSD in un’unica piattaforma che saranno funzionali a rispondere alle continue sfide date dal contesto economico-sanitario. Per arrivare ad avere un pool di professionisti che possano guidare la GSD-INA e contribuire attivamente alle progettualità, sono stati avviati dei cicli di formazione strategica: oggi siamo alla seconda edizione. Il primo anno (2018) ha affrontato il tema della gestione transculturale dei pazienti stranieri trattati in Italia, con particolare riferimento ai flussi crescenti di pazienti stranieri in GSD. L’anno in corso (2019) ha affrontato la tematica della leadership. Tale tematica rappresenta un cardine, considerando che i corsisti dovranno guidare e rendere sostenibili i cambiamenti organizzativi e culturali necessari per rendere innovativo il modello GSD-INA nell’affrontare le sfide di cambiamento continuo che riguardano le organizzazioni sanitarie ed in particolare GSD.

GSD International Nursing Academy (GSD-INA): attività nazionali e internazionali del 2019
Il workshop del 25 maggio presso l’IRCCS Policlinico San Donato “La leadership infermieristica attraverso ricerca, formazione e management” e il congresso mondiale della International Council of Nurses (ICN)“Beyond healthcare to health” che si è tenutolo scorso 27 giugno-1 luglioa Singapore, hanno rappresentato il culmine delle attività formative dell’anno in corso.

Innanzi tutto, il secondo anno della neonata GSD-INA è stato fondamentale per avviare un processo di strutturazione e posizionamento organizzativo dell’iniziativa. In altre parole, oltre all’importanza ed al successo del corso sulla leadership che ha visto come partecipanti circa 30 infermieri dei tre IRCCS del gruppo, il 2019 è stato l’anno in cui si sono iniziati a delineare gli elementi strutturali di GSD-INA in termini di Vision, Mission, e struttura organizzativa. Entro l’anno in corso, verrà dedicato uno spazio specifico su GSD-INA all’interno del sito http://www.gsdinternational.com/.

La leadership infermieristica attraverso ricerca, formazione e management
L’IRCCS Policlinico San Donato sabato 25 maggio è stato sede del II Workshop della GSD International Nursing Academy, organizzato nell’ambito del progetto di collaborazione con la Fondazione IPERVITA. Tra i relatori, tre illustri ospiti stranieri che hanno condiviso con la platea la loro riconosciuta esperienza di leader nella definizione di modelli organizzativi innovativi, nell’approccio innovativo nella formazione ed organizzazione, nonché nella ricerca scientifica a motore infermieristico ed il direttore scientifico della Fondazione IPERVITA, dott. Alessandro Stievano.

Una forte leadership è un punto saliente se si vogliono realmente trasformare i sistemi sanitari. Inoltre, non tutti gli infermieri iniziano la loro carriera con l’idea di diventare un leader. La professione infermieristica deve avere leader in ogni area del sistema salute, dai reparti ai consigli direttivi, persone che possono dare un servizio come partner dei cittadini insieme ad altri professionisti sanitari, ed essere quindi responsabili per il proprio ambito di contribuzione nell’erogazione delle cure, lavorando fattivamente con i leader delle altre professioni” (Johnson RW, 2001). In termini più ampi, la letteratura condivide l’idea di sostenere la qualità nell’erogazione delle cure attraverso l’espressione della leadership infermieristica negli ambiti della ricerca, formazione e management.

Per questa ragione, questo congresso ha permesso di discutere sull’importanza della leadership nell’infermieristica, evidenziando approcci pratici per le attività quotidiane di ricercatori, formatori e manager infermieri. L’evento è stato un’occasione per riflettere sul valore dell’infermiere nel suo contesto lavorativo e sociale. La professione infermieristica, in questo senso, può essere considerata una professione collante tra il sistema sanitario, le sue molteplici professionalità e i pazienti. Senza contare, inoltre, che in Italia malattie più diffuse sono di tipo cronico (come cardiopatie, ictus, cancro, diabete, malattie respiratorie croniche), che hanno un decorso lungo e richiedono assistenza infermieristica specialistica sia nelle cure primarie che nelle cure erogate in ospedale.

Il Dr. Franklin Shaffer (Philadelphia - USA) ha posto l’accento sull’importanza della leadership nei contesti globalizzati. Infatti, ha condiviso una riflessione sui ruoli e sulle strategie di pensiero che sono funzionali a rispondere a tematiche di natura globale, quali la digitalizzazione o alcuni trend epidemiologici. La prof.ssa Dyanne Affonso (San Francisco - USA) ha proposto delle riflessioni strutturate sul perché è importante la leadership e sul come incentivarla. La prof.ssa Susan Gennaro (Boston – USA) ha enfatizzato l’importanza del nesso tra contesto e ricerca, proponendo riflessioni su temi caldi come big data, medicina di precisione e scienze dell’implementazione.

Al termine della sessione è stata condotta una tavola rotonda dove hanno partecipato e condiviso riflessioni sulle tematiche affrontate dai tre relatori internazionali alcuni rappresentanti delle professioni infermieristiche in GSD e nel contesto milanese, tra cui il presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Milano, Lodi, Monza e Brianza, Dott. Pasqualino D’Aloia. Un ulteriore momento saliente del workshop è stato dato dalla certificazione di fine corso che hanno ricevuto i corsisti della GSD-INA.
 

San Donato 25 Maggio 2019 - Workshop internazionale


San Donato 25 Maggio 2019 - Workshop internazionale


 

San Donato 25 Maggio 2019 - Workshop internazionale
Dr. Rosario Caruso – Dirigente Area Ricerca e Sviluppo delle Professioni Sanitarie IRCCS Policlinico San Donato - al Congresso ICN Singapore Giugno 2019

 


ICN 2019 Congress. Beyoind healthcare to health Singapore 27 giugno – 1 luglio 2019

Il congresso mondiale ICN rappresenta il principaleappuntamento mondiale della professione infermieristica, dove professionisti di tutto il mondo si incontrano ogni biennio per confrontarsi sulle tematiche più attuali delicate nell’ambito dell’assistenza infermieristica. ICN 2019 è stato ospitato dalla Singapore Nurses Association,questo congresso internazionale ha accolto oltre 5mila infermieri da tutto il mondoper esplorare le diverse sfaccettature attorno all’infermieristica. Particolare attenzione è stato dato al valore sociale ed economico che gli infermieri rappresentano nelle società. Nelle diverse sessioni congressuali sono stati descritti gli approcci con cui gli infermieri lavorano per raggiungere un accesso equo ed universale alla salute, non solo fornendo assistenza sanitaria ma affrontando anche i determinanti sociali della salute, come l’istruzione, l’uguaglianza di genere, povertà. ICN 2019ha offerto l’opportunità agli infermieri di costruire relazioni e di diffondere conoscenze infermieristiche e relative alla salute. Di particolare forza, impatto e rilevanza sono state le sessioni plenarie del congresso che hanno ospitato i rappresentanti di istituzioni di elevata caratura, i quali non si sono limitati a portare dei saluti istituzionali, ma hanno preso e testimoniato impegni ben precisi che riguardano il mondo dell’infermieristica.

Tra le istituzioni presenti,una menzione particolare va alla caratura dei messaggi dei seguenti ospiti. La presidente della Repubblica di Singapore ha enfatizzato il ruolo vitale degli infermieri negli attuali contesti socio-sanitari. L’ex Primo ministro della repubblica di Korea ha annunciato il suo impegno nel presentare per la candidatura al premio Nobel per la pace, due infermiere austriache impegnate per oltre quarant’anni nell’assistenza ai lebbrosi dell’isola di Sorok Do (Korea). Il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha ribadito, alla fine della sessione plenaria sullo staffing alla quale ha assistito, come non esiste sanità senza infermieri e che investire sulla professione infermieristica è fondamentale ai fini degli obiettivi di sviluppo sostenibile. Cindy Lou Hensley McCain (moglie del defunto senatore statunitense McCain) ha enfatizzato quanto gli infermieri siano i professionisti maggiormente funzionali a contrastare le moderne schiavitù (traffico di esseri umani) e che si impegnerà nel sostenere iniziative politiche degli infermieri, i quali dovrebbero essere maggiormente presenti nei parlamenti di tutto il mondo.

La partecipazione italiana all’evento è stata di rilievo, dove è stata rilevante l’attività di rappresentanza italiana in ICN tramite la Consociazione Nazionale delle Associazioni Infermieristiche (CNAI) e la sua agenda di divulgazione delle iniziative ICN in Italia. GSD ha sostenuto ICN 2019 come silver sponsor, dimostrando fattivamente di credere nel valore delle professioni infermieristiche come volano di qualità ed innovazione.Nello specifico, l’iniziativa GSD-INA in sinergia alla Fondazione IPERVITA è stata presentata nel corso di un simposio intitolato “Sustaining nursing practice, benchmarking experiences:Gruppo San Donato (GSD) International Nursing Academy”. Nel corso del simposio sono stati presentati i corsi svolti nel biennio 2018-2019 e sono state le strategie di posizionamento organizzativo della nascente Academy. A seguire lo schema di sintesi del funzionamento di GSD-INA, di cui la vision è “Branding nursing worth, benchmarking expertiose”.

 

Oltre al simposio GSD-INA, gli infermieri di GSD – così come gli infermieri italiani presenti all’evento – sono stati protagonisti di numerose presentazioni nelle sessioni concorrenti, area poster e come moderatori.

La sempre più virtuosa collaborazione e messa in condivisione di competenze e network è la condizione necessaria per rispondere alle presenti e future sfide alle quali la sanità deve rispondere. La strategia GSD-INA, nata dalla collaborazione Fondazione IPERVITA e GSD, è un esempio virtuoso di tale approccio. Nel secondo semestre 2019 verranno definiti gli obiettivi strategici per il 2020.

 

1 Caruso, R., Rocco, G., Shaffer, F. A., Arrigoni, C., Pittella, F., Fiorini, T., & Stievano, A. (2019). International Nursing: GSD International Nursing Academy: An Italian Case of Practical Disruption Highlighting the Worth of Nursing Within Health Care Organizations. Nursing administration quarterly43(3), 263-266.